mercoledì 5 ottobre 2011

TUTORIAL BRODERIE SUISSE-parte 1

Vi piace questo cuscino? Il ricamo è eseguito con la trecnica "Broderie Suisse"
L'ho confezionato come regalo di nozze e lo schema è tratto dal libro BRODERIE SUISSE-Il Ricamo Svizzero in Stile Italiano, di Maria Concetta Ronchetti (Antichi Ricami).

La Suisse (così la chiamiamo noi intime... ;-P) è stata la mia grande passione estiva ed oggi voglio inaugurare un tutorial che riguarda questa tecnica.

Il tutorial è dedicato a Flavia, in omaggio alle nostre sessioni estive

L'occorrente:


  • ago senza punta
  • filo tipo Retors d'Alsace
  • forbici
  • la stoffa che preferite
Riguardo la stoffa, la Suisse è nata su tessuti a quadretti (la grandezza è a gusto vostro), ma oggi le più esperte la lavorano anche a fili contati. Consiglio di cominciare dai quadreti...




Fissate il filo nella trama del tessuto, come vedete nella foto, e ricamate un punto croce prendendo i vertici del quadretto come riferimento


Eseguito il punto croce uscite con l'ago a metà di uno dei due lati verticali ed eseguite una croce sopra il punto precedente, in modo da formare una stellina.


Eseguito il braccio verticale della croce, uscite nel vertice del quadretto successivo (di solito, se non diversamente indicato, se ne salta uno perchè si lavora su quadretti dello stesso colore) per eseguire un'altra stellina.

Le stelline sono il punto base della Broderie: fatene un  po' per allenarvi e, nella prossima puntata, vedremo come ricamare gli altri punti.

Buon divertimento!


7 commenti:

onda ha detto...

io sono abbastanza negata per queste cose, ma le tue descrizioni e le tue immagini sono così chiare e invitanti che mi verrebbe quasi voglia di provarci...

cose di lino ha detto...

Brava, molto chiara la spiegazione!
ciao
nunzia

fux ha detto...

Ma che bel lavoro!
L'insieme di questo ricamo è d'effetto.
Poi, io adoro le stoffe a quadrettini.

Grazie mille per le visite al mio blog! Il discorso dei corsi va affrontato. Hai ragione.

Grazie anche per le dritte sui commenti sotto ai post.
Anche a me capita spesso che il mio commento sparisca come una bolla di sapone.

Ciao.
Francesca

il cestino di Marta ha detto...

Grazie a te della visita qui!

Spero di ospitarti spesso
Marta

Antonella ha detto...

Grazie , grazie infinite per le tue istruzioni , sono alle primissime armi in questo ricamo e tu ..... sei bravissima e gentile .... credo che ricorrerò ancora ai tuoi co0nsigli ciaooooooooo

La Pecora Nera ha detto...

Ciao, bellissima tecnica che mi piacerebbe imparare! Cercherò di procurarmi il libro.
Grazie, ti seguirò con molto piacere.
Baci, Emanuela

Silvì ha detto...

Mi incuriosiva questa tecnica e girovagando qua e la sono arrivata da te e il tuo tutorial è davvero esaustivo. Ti seguo volentieri. A presto